Domenico Papa

Critico, saggista e curatore. Si è laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano. Ha studiato presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Statale di Milano e si è specializzato presso la Scuola Superiore Normale di Pisa in comunicazione dei Beni Culturali.
Ha tenuto regolarmente seminari annuali e corsi presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano.
Fra le sue attività più recenti ha curato il ciclo di conferenze “Lessico Fluido” e le mostre “Forma sensibile” e “Abitare il confine” a Torino. Ha collaborato continuativamente con diversi periodici, tra i quali: AD e Bell’Italia (Giorgio Mondadori), Juliet art magazine (Juliet editrice), Artshow.Sono numerose anche le sue pubblicazioni, specialmente nel campo dei fenomeni percettivi e della comunicazione visiva, fra le quali “Geografiedel lontanovicino” (Masoero ed.), “Il mezzo dello sguardo” (Zona ed.) e altre con la casa editrice Allemandi di Torino.Dal 1991 organizza e svolge corsi per enti pubblici e privati. dal 1994 si occupa di comunicazione per il Ministero per i Beni Culturali, curando la progettazione di pubblicazioni, l'ufficio stampa e la comunicazione web per mostre e manifestazioni istituzionali. Tra il 2001 e il 2006 ha insegnato presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione – Università “La Sapienza” - Roma, dal 2006 al 2012 con il corso di Metodologia e Tecniche della Comunicazione, presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia. È presidente dell'Associazione Phanés.