Sonia Possentini

LIBRI SILENZIOSI E LIBRI OGGETTO NELLO SPAZIO DI UN’IDEA.

Insegnante: Sonia Marialuce Possentini


La percezione dell’immagine, l’importanza della luce, dell’ombra e la scelta di un’inquadratura.

L’importanza del taccuino come ricerca e pensiero.

Ovvero come mettersi in relazione con lo spazio, con un oggetto, un personaggio e con una stratificazione di cose cercando di scavare in profondità attraverso la percezione, i rapporti personali e la memoria, sia personale che visiva

Durante questo percorso, sia teorico che pratico, si cercherà di costruire insieme con i partecipanti una mappa d’immagini su un tema che verrà preparato, dove ognuno, potrà trovare la sua strada muovendosi all’interno di regole prestabilite e di conoscenze necessarie per costruire il proprio immaginario.

Quello che faremo in questi incontri sarà organizzare un metodo che possa essere applicato in ogni occasione per tipologia di lavoro, mantenendo la propria identità stilistica. Si prenderanno in esame principalmente i silent book e il libro oggetto, come espressioni di linguaggi differenti ma concettualmente uniti.

 

    weekend: 19, 20/3/2016
  • orario 9.30-13.00 e 14.00-18.00
  • durata del corso: 15 ore